Ecco una lista non completa dei fitofarmaci usati in Valtiberina come indicatoci da rivenditori della zona. (fonte: rivenditori locali)

             

 

FERTILIZZANTI CHIMICI

questi prodotti si utilizzano prima della semina o della piantagione. Si comincia con un prodotto "ternario" contenente Azoto, Fosforo e Potassio. Si prosegue con Nitrato di Ammonio e Nitrato di Potassio. Un quantitativo oscillante in totale dai 6 quintali ad ettaro per il mais fino a 1,3 tonnellate ad ettaro per il tabacco.

 

TRATTAMENTO DISERBANTE (erbicidi)

Per quanto riguarda MAIS E TABACCO il trattamento avviene sempre prima della semina o piantagione. Per il GRANO solo al bisogno dopo la nascita (semi erbicida resistenti).

 

ERBICIDA - DEVRINOL F

Classificazione:

Xi: irritante

N: pericoloso per l'ambiente

Tossicità:

Acquatica acuta : categoria 1

Acquatica cronica: categoria 1

Cancerogenicità, mutagenicità e riproduzione: non classificato

Non disperdere nell'ambiente

Frasi di rischio:

R22: nocivo se ingerito

R34: provoca ustioni

R36: irritante per gli occhi

R41: rischi di gravi lesioni oculari

R50: altamente tossico per gli organismi acquatici

R51/53 : tossico per gli organismi acquatici, può provocare a lungo termine effetti negativi per l’ambiente acquatico

H400: Molto tossico per gli organismi acquatici

H410 : Molto tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata

H411: Tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.

Tempo di rientro: Non indicato

 

ANTIPARASSITARIO, ERBICIDA - STOMP AQUA

Classificazione:

Xi : irritante

N : pericoloso per l'ambiente

Tossicità:

Acquatica acuta : categoria 1

Acquatica cronica: categoria 1

Difficilmente biodegradabile

Cancerogenicità, mutagenicità e riproduzione: non classificato Tossicità: il prodotto non è stato testato. I dati tossicologici sono stati dedotti da prodotti con struttura simile. L'abuso può provocare effetti dannosi per la salute.

Frasi di rischio:

R43: può provocare sensibilizzazione per contatto con la pelle

R50/53: altamente tossico per gli ambienti acquatici può provocare a lungo termine effetti negativi per gli ambienti acquatici 

S61: Non disperdere nell'ambiente

Può provocare una reazione allergica

Tempo di rientro: non indicato

 

ERBICIDA - ACTIVUS

Classificazione:

Xi: irritante

N: pericoloso per l'ambiente

Tossicità:

Acquatica acuta : categoria 1

Acquatica cronica: categoria 1

Cancerogenicità, mutagenicità e riproduzione: non classificato

Frasi di rischio

R36/37/38: irritante per pelle, occhi e vie respiratorie

R20 nocivo per inalazione

R41: rischio di gravi lesioni oculari

R65: nocivo può causare danni ai polmoni in caso di ingestione

R51/53: tossico per gli organismi acquatici, può provocare a lungo termine effetti negativi per l’ambiente acquatico.

R50/53: altamente tossico per gli ambienti acquatici, può provocare a lungo termine effetti negativi per l’ambiente acquatico.

H400: molto tossico per gli organismi acquatici

H410: molto tossico per gli organismi acquatici con effetti a lunga durata

H411: tossico per gli organismi acquatici con effetto a lunga durata

Tempo di rientro: non indicato

 

TRATTAMENTO ANTI PERONOSPERA

utilizza fungicidi a base di MANCOZEB e rame. Il numero di trattamenti varia da 1 a 5 secondo stagione (se molto umida servono più trattamenti).

Prodotti più frequentemente usati:

 

FUNGICIDA - CEREXIL DITHANE M45

Classificazione:

Xn- nocivo,pericoloso per l'ambiente

Tossicità:

Acquatica acuta : categoria 1

Acquatica cronica: categoria 2

Frasi di rischio:

R63 : possibile rischio di danni a bambini non ancora nati

R43 : può provocare sensibilizzazione per contatto con la pelle

R50: altamente tossico per gli organismi acquatici

Indicazioni di pericolo:

H317 : può provocare una reazione allergica cutanea

H361d: può nuocere a bambino non ancora nato

H400: molto tossico per gli organismi acquatici

H411: tossico per gli organismi acquatici con effetto a lunga durata

Tempo di rientro: non indicato

Si tratta di un prodotto molto pericoloso, oggi usato a pochi metri da abitazioni e parchi pubblici senza nessun avviso.

A fine scheda si legge la "rinuncia legale": le informazioni sopra riportate sono in buona fede ma non intendono essere COMPRENSIVE, e devono essere usate solo come guida. La società produttrice non si assume alcuna responsabilità per danni derivanti dalla manipolazione e dal contatto col suddetto prodotto.

 

TRATTAMENTO PER PIDOCCHI ED AFIDI:

di solito un trattamento. Solo al bisogno il secondo. Prodotti utilizzati:

 

INSETTICIDA - ACTARA(Principio attivo: thiamethoxan)

Classificazione:

N pericoloso per l'ambiente.

Tossicità:

Acquatica acuta : categoria 1

Acquatica cronica: categoria 1

Frasi di rischio:

R36/37: irritante per gli occhi e vie respiratorie

R38:irritante per la pelle

R41: rischio di gravi lesioni oculari

R50/53: altamente tossico per gli organismi acquatici, può provocare a lungo termine effetti negativi per l'ambiente acquatico

H400:molto tossico per gli organismi acquatici

H410:molto tossico per gli organismi acquatici con effetti a lunga durata

H412:nocivo per gli organismi acquatici con effetti a lunga durata.

Ultima revisione marzo 2015

Tempo di rientro: non indicato

Fa parte della categoria dei "neonicotinoidi" ritenuti responsabili delle morie di api negli anni scorsi

 

INSETTICIDA - BAYTEROID (Principio attivo ciflutrin)

Classificazione:

N - pericoloso per l'ambiente

Tossicità:

Acquatica acuta : categoria 1

Acquatica cronica: categoria 1

Frasi di rischio:

R50/53: altamente tossico per gli organismi acquatici, può provocare a lungo termine effetti negativi per l'ambiente acquatico.

R67:l'inalazione dei vapori può causare sonnolenza e vertigini

Precauzioni per l'ambiente: evitare che il prodotto penetri nelle fognature, nelle acque superficiali, nelle falde freatiche.

H300 letale se ingerito

H331 tossico se inalato

H304 può essere letale se ingerito o in caso di penetrazione tramite vie aeree

H400 molto tossico per organismi acquatici

H411 tossico per gli organismi acquatici con effetti a lunga durata

Frasi di rischio:

R20 nocivo per inalazione

R23 tossico per inalazione

R28 molto tossico per ingestione

R37 irritante per le vie respiratoria

R65:nocivo può causare danni ai polmoni in caso di ingestione

R67: l’inalazione dei vapori può provocare sonnolenza e vertigini

Per finire, alla sezione informazioni ecologiche si dice che non ci sono dati disponibili sul potenziale di bioaccumulo, tossicità e persistenza nell'ambiente.

Tempo di rientro non indicato.

 

TRATTAMENTO ANTI GERMOGLIO (cimatura):

vengono usati alcool grassi. Si tratta di quei prodotti che rilasciano quel fastidioso "odore di sapone". Per il primo trattamento si usano due prodotti:

 

FITOREGOLATORE (CIMATURA) - DESPROUT 

Classificazione

Xi: irritante

N: nocivo per l'ambiente

Frasi di Rischio:

R36/37/38: irritante per pelle occhi e vie respiratorie

Nocivo per gli organismi acquatici

Può provocare a lungo termine effetti negativi per l'ambiente acquatico.

 

FITOREGOLATORE - ROYAL TAC N

Classificazione:

Xi : irritante

N: nocivo per l'ambiente

Frasi di rischio:

R36: irritante per gli occhi

R38: irritante per pelle.

R41: rischio di gravi lesioni oculari

R43: può provocare sensibilizzazione per contatto con la pelle

R51/53:tossico per organismi acquatici, può provocare a lungo termine effetti negativi per l'ambiente acquatico

S36,37,38: per gli operatori usare guanti e indumenti protettivi adatti a proteggersi occhi e viso.

Tempo di rientro: 48 ore.

 

FITOREGOLATORE -ROYAL MH

Frasi di rischio:

R35: provoca gravi ustioni

R36 irritante per gli occhi

R22: nocivo per ingestione

R38 irritante per la pelle.

Attenzione particolare: non contaminare altre colture.

Nella confezione per gli USA ritroviamo la dicitura: contiene un elemento chimico riconosciuto nello stato della California come responsabile di cancro, malformazioni fetali e disturbi della riproduzione. (Oxirane).

L’Ossido di etile, infatti, è riconosciuto cancerogeno (fegato), mutageno e puòdare anche disturbi riproduttivi secondo gli studi in vitro. Per inalazione genera disturbi come mal di testa, vertigini, colpo apoplettico fino al coma.

Questi ultimi sono descritti nella scheda di sicurezza.

 

TRATTAMENTO MATURANTE: si esegue un solo trattamento sul tabacco bianco quando si vuole accelerare la maturazione.

 

MATURANTE - ETHREL (Principio attivo Etefon: acido 2- cloroetilfosfonico)

Classificazione:

Xn - nocivo

Xi- irritante

N - pericoloso per l'ambiente

Frasi di rischio:

R 20, R21, R22: nocivo per ingestione, contatto con la pelle ed inalazione.

R34: provoca ustioni

R51/53 altamente tossico per gli organismi acquatici può provocare a lungo termine effetti negativi per l'ambiente acquatico.

H302: nocivo se ingerito

H311 tossico ore contatto con la pelle

H314 provoca gravi ustioni alla pelle e gravi lesioni oculari

H332 nocivo se inalato

H411 tossico per organismi acquatici con effetti a lunga durata.

 

TABELLA RIASSUNTIVA DEI PRODOTTI E DELLE LORO CARATTERISTICHE

Nome Prodotto

Tipologia

Classificazione

Tossicità

Per l’acqua

Cancerogenicità,Mutagenicità

Frasi di rischio

Tempo di rientro

Devrinol F

Erbicida

Xi: irritante,

N: pericoloso per l'ambiente

Acquatica acuta cat.1

Acquatica cronica cat.1

Non Testato

R22,

R34, R36, R41, R50, R51/53,

H400,

H410,

H411

Non noto

Stomp aqua

Erbicida, Antiparassitario

Xi: irritante,

N: pericoloso per l'ambiente

Acquatica acuta cat.1

Acquatica cronica cat.1

Non Testato

R43,

R50/53

Non noto

Activus

Erbicida

Xi: irritante,

N: pericoloso per l'ambiente

Acquatica acuta cat.1

Acquatica cronica cat.1

Non Testato

R36/37/38,

R20,

R41,

R65,

R51/53,

R50/53, H400, H410, H411

Non noto

Cerexil

Dithane M45 e affini.

Fungicida

Xn: nocivo

N: pericoloso per l'ambiente

acquatica acuta : cat. 1

acquatica cronica: cat. 2

Non Testato

R63,

R43,

R50,

H317,

H361d,

H400,

H411:

Non noto

Actara

(thiamethoxan)

Insetticida

N: pericoloso per l’ambiente

acquatica acuta : cat. 1

acquatica cronica: cat. 1

-----------------

R36/37,

R38,

R41,

R50/53,

H400,

H410,

H412

Non noto

Bayteroid

Insetticida

N - pericoloso per l'ambiente

acquatica acuta : cat. 1

acquatica cronica: cat. 1

------------------

R50/53:

R67, H300,

H331, H304,

H400, R20,

R23, R28, R37, R65, 66, 67

Non noto

Desprout

Fitoregolatore

Xi: irritante

N: nocivo per l'ambiente

---------

------------------

R36/37/38

Non noto

Royal Tac N

Fitoregolatore

Xi : irritante

N: nocivo per l'ambiente

----------

------------------

R36, R38, R41, R43, R51/53,

S36,37,38

Non noto

Royal MH

Fitoregolatore

-----------------

-----------

------------------

R35, R36,

R22, R38

Non noto

Ethrel

Maturante

Xn - nocivo

Xi- irritante

N - pericoloso per l'ambiente

-----------

------------------

R 20, R21, R22, R34, R51/53, H302,

H311, H314,

H332, H411

Non noto

 

LEGENDA FRASI DI RISCHIO:

R20: nocivo per inalazione

R20, R21, R22: nocivo per ingestione, contatto con la pelle ed inalazione.

R22: nocivo se ingerito

R23: tossico per inalazione

R28: molto tossico per ingestione

R34: provoca ustioni

R35: provoca gravi ustioni

R36: irritante per gli occhi

R36/37/38: irritante per pelle, occhi e vie respiratorie

R36/37: irritante per gli occhi e vie respiratorie

Nocivo per gli organismi acquatici

R37: irritante per le vie respiratoria

R38: irritante per la pelle

R41: rischi di gravi lesioni oculari

R43: può provocare sensibilizzazione per contatto con la pelle

R50: altamente tossico per gli organismi acquatici

R50/53: altamente tossico per gli ambienti acquatici può provocare a lungo termine effetti negativi per gli ambienti acquatici

R51/53: tossico per gli organismi acquatici, può provocare a lungo termine effetti negativi per l’ambiente acquatico

R63: possibile rischio di danni a bambini non ancora nati

R65: nocivo può causare danni ai polmoni in caso di ingestione

R67:l'inalazione dei vapori può causare sonnolenza e vertigini

S36/37/38: per gli operatori usare guanti e indumenti protettivi adatti a proteggersi occhi e viso.

H41: Tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.

H300: letale se ingerito

H302: nocivo se ingerito

H304: può essere letale se ingerito o in caso di penetrazione tramite vie aeree

H311:tossico ore contatto con la pelle

H314: provoca gravi ustioni alla pelle e gravi lesioni oculari

H317: può provocare una reazione allergica cutanea

H331: tossico se inalato

H332: nocivo se inalato

H361d: può nuocere a bambino non ancora nato

H400: Molto tossico per gli organismi acquatici

H410: Molto tossico per gli organismi acquaticicon effetti di lunga durata

H411: tossico per gli organismi acquatici con effetti a lunga durata

H412:nocivo per gli organismi acquatici con effetti a lunga durata.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le normative prevista dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sul link al suo interno o semplicemente scorrendo la pagina verso il basso, accetti il servizio e i rispettivi cookies.