Ogni fitofarmaco in commercio è obbligatoriamente accompagnato da una scheda di sicurezza. Questa è composta di molte pagine che informano sulle caratteristiche del chi dovrà utilizzarlo.

La scheda di sicurezza costituisce un meccanismo per trasmettere le informazioni appropriate sulle sostanze e sui preparati classificati, comprese le informazioni sulla sicurezza chimica, all'utilizzatore o agli utilizzatori nella catena di approvvigionamento.

In poche parole ci dice di ogni prodotto cosa è, quanto è pericoloso, come va manipolato, il primo intervento in caso di contatto o inalazione, ecc..

 

Si tratta però di un certificato che se da una parte serve a proteggere legalmente l'azienda produttrice, dall'altra non ha interesse ad enfatizzare la pericolosità del prodotto.

Leggi tutto...

 

 

 Pesticida è il termine generico utilizzato in riferimento a sostanze chimiche di varia natura

essenzialmente impiegate in agricoltura per difendere le colture agricole da agenti nocivi quali insetti,

parassiti ed erbe infestanti.

 

La legislazione italiana non riconosce il termine pesticida e utilizza il termine:

Prodotto fitosanitario”

(prodotti, nella forma in cui sono forniti all'utilizzatore, contenenti o costituiti da sostanze attive, antidoti agronomici o sinergizzanti, destinati ad uno dei seguenti impieghi: proteggere i vegetali o i prodotti vegetali da tutti gli organismi nocivi o prevenire gli effetti di questi ultimi; influire sui processi vitali dei vegetali; conservare i prodotti vegetali; distruggere vegetali o parti di vegetali indesiderati).

Leggi tutto...

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le normative prevista dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sul link al suo interno o semplicemente scorrendo la pagina verso il basso, accetti il servizio e i rispettivi cookies.